Un epilogo diverso per una storia che continua purtroppo a ripetersi, una bambina lasciata sotto il sole chiusa in macchina. 

Il caso

Si tratta di unabambina di quattro anni e mezzo, di nazionalità rumena, che è stata salvata nei giorni scorsi da due agenti della Questura di Brescia, riusciti a liberarla da una Citroen C3, parcheggiata sotto il sole con i finestrini anteriori e posteriori di sinistra abbassati a metà.

I soccorsi

Gli uomini della Polizia di Stato, liberi dal servizio, si trovavano casualmente nel parcheggio. Sentendo il pianto della bimba lasciata sola in auto, sono immediatamente intervenuti per soccorrerla, prendendola in braccio e portandola in una zona d’ombra, tranquillizzandola e prestandole primo soccorso.

E’ l’amica della madre

Dopo qualche minuto sul posto è arrivata anche la volante, avvisata dagli agenti, e una donna rumena, classe 1994, la quale ha riferito che la bambina era la figlia di una sua amica e che l’aveva lasciata per qualche minuto in macchina per sbrigare alcune faccende.

La sala operativa ha deciso di procedere contattando immediatamente con la madre della bambina che, trovandosi in vacanza, ha confermato di aver lasciato la figlia alle cure dell’amica ma, appresa la notizia, ha deciso di rientrare subito. La giovane amica della mamma, è stata denunciata ai sensi dell’art. 591 c.p.  per abbandono di minore