Ragazzino si lancia dal treno in corsa per paura del controllore.

Ragazzino si lancia dal treno in corsa

Ha rischiato grosso, un ragazzino di 17 anni, di origine indiana, che si è lanciato dal finestrino di un treno in corsa, lungo la linea ferroviaria Suzzara-Parma. Un gesto, stando a una prima ricostruzione, che il giovane avrebbe effettuato per la paura di essere trovato dal controllore privo di regolare biglietto.

Senza biglietto

Il fatto è avvenuto poco prima delle 8.00 di lunedì 4 giugno sul treno regionale partito dalla stazione di Suzzara e diretto a Parma. Il 17enne, senza biglietto, guardava preoccupato il corridoio per vedere se stesse arrivando il controllore. Sperava di arrivare a destinazione senza problemi ma quando ha visto che il controllore si dirigeva dalla sua parte, preso dal panico è uscito dal finestrino ed è rotolato sulla massicciata rischiando di finire sotto le ruote del convoglio.

L’allarme

Lo scompartimento dove si trovata il ragazzo era vuoto. Nessuno ha visto nulla e il treno ha continuato la sua corsa. A dare l’allarme alcuni addetti di un’azienda che hanno sentito uno strano tonfo e successivamente dei lamenti. Il minore è stato soccorso dai volontari della Croce Rossa e dai Vigili del Fuoco. Ha riportato la frattura scomposta di una gamba oltre ad altre contusioni e traumi.

Leggi anche:  Incidente stradale ad Acquanegra, tre persone coinvolte SIRENE DI NOTTE

Disagi sulla linea

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Guastalla che hanno provato a ricostruire l’accaduto. Il traffico ferroviario sulla Suzzara – Parma è stato interrotto per circa 30 minuti.

LEGGI ANCHE Autobus e auto si scontrano: feriti 10 studenti oppure TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!