Le salse per il bollito misto, quali sono le migliori? Come si preparano? Il bollito misto deve essere servito in abbinamento con bagnetti o salse che lo rendono ancora più gustoso. Di seguito le ricette per le più diffuse.

Le salse per il bollito, ecco la verde rustica

Si prepara con un mazzetto di prezzemolo, due acciughe salate pulite, due spicchi d’aglio, un etto di mollica di pane raffermo ammollata in mezzo bicchiere di aceto di vino, un decilitro di olio extravergine di oliva e sale qb. Questa ottima specialità si prepara tritando in un frullatore gli ingredienti solidi che abbiamo citato e aggiungendo olio e sale durante la preparazione. Occorre lavorare il composto finché non si trasforma in una crema spalmabile. Regolare olio e aceto a seconda della densità che s’intende ottenere.

Salsa verde ricca

Per prepararla occorrono un mazzetto di prezzemolo, due acciughe salate e pulite, due tuorli di uovo sodo, dieci capperi in aceto, un etto di mollica ammollata, un decilitro di olio extravergine, sale. A piacere qualche sottaceto tritato ed erbe aromatiche. Le modalità di preparazione sono analoghe a quella della salsa verde rustica.

Salsa rossa

Un chilo di pomodori maturi, una cipolla, una carota, mezzo peperone rosso, un gambo di sedano, un rametto di rosmarino, due spicchi d’aglio, un mazzetto di basilico, un decilitro di olio extravergine, sale, pepe e peperoncino in polvere quanto basta. La preparazione procede con pomodori in acqua calda che poi devono essere spellati e tritati grossolanamente eliminando semi e bucce. Occorre tritare gli altri odori e porre tutto a cuocere un paio d’ore regolando sale, pepe e zucchero. Il composto così ottenuto deve essere poi passate al passaverdura aggiungendo olio ed peperoncino a vostro gusto. Amalgamate bene il tutto e fate riprendere il bollore per alcuni minuti. Lasciare riposare la salsa prima di servirla.

Leggi anche:  Come preparare un calzone ripieno

Salsa al miele

125 grammi di miele millefiori, 50 grammi di gherigli di noci, un cucchiaino di senape in polvere, un cucchiaino di aceto di vino, un cucchiaio di brodo. Tritate finemente i gherigli di noci, a parte diluite la senape nell’aceto e nel brodo caldo amalgamando il tutto. Scaldate a bagnomaria il miele, versatelo sui gherigli aggiungendo subito la soluzione di senape mescolando. Lasciar riposare prima di servire.

Salsa al cren

200 grammi di radice di rafano, otto cucchiai di aceto, un cucchiaio di olio extravergine, sale qb. La radice fresca di rafano deve essere sbucciata, tagliata e grattugiata finemente. Occorre poi amalgamarla in una ciotola con olio e aceto. Far riposare al fresco prima di servire.

Le salse per il bollito, si chiude con la salsa di mosto

Per la sua preparazione è indispensabile utilizzare cinque litri di mosto d’uva (dolcetto), 50 grammi di gherigli di noci, 50 grammi di nocciole pulite, un etto di mele Cotogne, un etto di pere Martin Sec, scorza di limone. Il mosto deve bollire a fuoco lento finché si riduce a circa due terzi. Aggiungete la pere e le mele pulite e a pezzi grossi. La cottura deve procedere per cinque o sei ore e alla fine bisogna aggiungere le noci e le nocciole tritate e tostate. Versare nei vasetti a caldo.