Honda CR-V 2018, è arrivata l’ultima versione. Più bello fuori e più spazioso all’interno, potrà essere richiesto anche nella versione a sette posti. Ottime le prestazioni off-road. La nuova generazione del SUV più venduto al mondo innalza lo standard in termini di qualità degli interni, spazio, eleganza e raffinatezza. Inclusa, per la prima volta, l’opzione a sette posti sulle versioni con motore a benzina. Il nuovo CR-V vanta il telaio più sofisticato mai sviluppato per questa vettura. Ed è in grado di garantire al conducente un’esperienza di guida coinvolgente, enfatizzata da un livello di comfort esemplare e da autentiche capacità off-road.

Le novità del nuovo Honda CR-V 2018

Il nuovo Honda CR-V 2018 mostra un design esterno fresco e sofisticato, con passaruota più ampi e muscolosi, contorni ben definiti sul cofano ed i montanti posteriori. Oltre al nuovo “volto” della famiglia Honda che si contraddistingue per le linee originali del gruppo ottico anteriore. I montanti anteriori risultano assottigliati, i paraurti scolpiti, i rivestimenti sotto il motore ed il pavimento ottimizzati. Tutto ciò contribuisce a fare di CR-V uno dei SUV più efficienti della categoria dal punto di vista aerodinamico. È stato inoltre integrato il sistema Active Shutter Grille, che migliora ulteriormente l’efficienza dei consumi. La linea orizzontale del cruscotto si integra perfettamente con il nuovo design degli interni evidenziando la maggiore spaziosità dell’abitacolo ed accentuando le sensazioni di ampiezza, di controllo e dominio della strada.

Leggi anche:  Seat Ibiza e Arona, due nuove versioni con BeatsAudio Sound

Funzioni smart e sistema ibrido

Il nuovo CR-V vanta dimensioni esterne leggermente maggiori rispetto al modello precedente. La combinazione del passo allungato con l’assetto più ampio offre uno spazio interno sensibilmente aumentato. L’efficienza ai vertici della categoria è accentuata da una generosità degli spazi per tutti gli occupanti, oltre che da un vano portabagagli più grande e più profondo con un piano di carico allungato. Le funzioni smart facilitano l’uso quotidiano del nuovo CR-V. Per esempio, l’altezza del portellone aperto può essere programmata per evitare il contatto con i soffitti bassi. E la flessibilità dell’abitacolo è massimizzata da un vano della console centrale a tre moduli. Il nuovo CR-V sarà disponibile con il sistema ibrido i-MMD (Intelligent Multi Mode Drive) di Honda, che comprende un motore 2.0 benzina i-VTEC a ciclo Atkinson e due motori elettrici, per offrire massima efficienza e guidabilità.

Il motore benzina

È inoltre disponibile il motore benzina TURBO VTEC da 1.5 litri. Offre prestazioni elevate ed un consumo di carburante ai vertici della categoria. Il propulsore a benzina e quello ibrido sono provvisti di serie della trazione anteriore ma possono essere entrambi dotati della nuova tecnologia a trazione integrale – Real Time AWD con Intelligent Control System. Le prime consegne di Honda CR-V con motore benzina TURBO VTEC da 1.5 litri sono previste per l’autunno 2018. L’arrivo delle versioni con motore ibrido è previsto agli inizi del 2019.