Il segretario regionale Pd Alessandro Alfieri dopo i duri attacchi al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo il veto su Paolo Savona che ha chiuso la porta a un Governo Lega-M5S.

“Difendiamo il Quirinale e la Costituzione”

Dopo le forti critiche di Matteo Salvini e le richieste di impeachment lanciate ieri da Giorgia Meloni e valutate dai 5 Stelle, il Pd si mette a difesa della figura del Capo dello Stato. Così interviene infatti il segretario regionale  “dem” Alessandro Alfieri in una nota stampa. “Il momento politico che sta attraversando il nostro Paese è delicatissimo. Dopo le gravi parole di ieri di Lega e M5S rivolte a Sergio Mattarella è fondamentale difendere il Quirinale e la Costituzione. Le conseguenze più gravi dell’irresponsabilità di Salvini e Di Maio rischiano di subirle gli italiani con mutui per le famiglie più cari e accesso al credito per le piccole imprese più difficile”.

“In Europa da protagonisti e controllo del debito”

Continua Alfieri: “Per questo, come ribadito anche questa mattina dagli imprenditori all’assemblea di Confindustria Varese, stare in Europa da protagonisti, garantire stabilità al Paese e controllare il nostro debito è la premessa per promuovere la crescita dei nostri territori. Questo significa pensare al futuro dell’Italia e dei cittadini. Quello a cui abbiamo assistito in queste settimane, e soprattutto nelle ultime ore, è invece un tentativo di far precipitare il Paese nella confusione per un becero calcolo elettorale”.