Come bloccare il caldo e i raggi ultravioletti? L’uomo, per natura, punta ad avere un luogo dove ripararsi. Una casa più o meno bella a seconda delle sue possibilità e capacità. La casa, per suo conto, non è una struttura isolata, ma è a contatto con l’esterno attraverso finestre chiuse con lastre di vetro. Realizzando e proteggendo le finestre e il loro vetro in modo adeguato, possiamo produrre un risparmio sui costi di riscaldamento/condizionamento anche consistente.

Come bloccare il caldo

La trasparenza del vetro, caratteristica di notevole importanza, è fonte di benessere, ma causa anche qualche problema. In particolare, l’eccessivo passaggio di energia solare, di energia luminosa e dei dannosi raggi ultravioletti, può provocare un eccessivo riscaldamento dell’ambiente particolarmente in estate, costringendoci ad abbassare la temperatura interna con aumento della spesa di esercizio dell’impianto di climatizzazione. Come ovviare al problema? La tecnologia oggi ha messo a punto sofisticate pellicole da applicare sul vetro che consentono di mantenerne la trasparenza, bloccando però all’esterno i raggi ultravioletti e aumentando il livello di isolamento e quindi contribuendo a mantenere costante la temperatura interna all’alloggio.

Leggi anche:  Dimagrire in vista della prova costume

Pellicole in poliestere

Le principali aziende impegnate nel settore propongono pellicole in poliestere con interposta atomizzazione metallica. Sono prodotti garantiti per respingere l’80% dell’energia solare favorendo così il risparmio energetico. Le stesse pellicole hanno la caratteristica di bloccare i raggi ultravioletti che sono alquanto dannosi per la salute degli occhi e della pelle oltre che per gli arredi che, a causa di queste radiazioni, spesso scoloriscono.