La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attività è coordinata dall’assessore al Territorio e Protezione civile, a causa del transito di un’onda di piena sul fiume Secchia, in territorio mantovano, ha emesso un avviso di criticità moderata e localizzata (codice arancione) nei Comuni di Moglia, Quistello e San Benedetto Po dalle 20 di oggi e fino a domani, mercoledì 29 maggio.

AZIONI DA ATTIVARE

Nel report si invitano i presìdi territoriali della Protezione civile ad attivare azioni di monitoraggio e di contrasto per la salvaguardia della pubblica incolumità e la protezione dai rischi in funzione dell’evoluzione della situazione, che potrebbe eventualmente peggiorare a causa delle precipitazioni previste in serata, le
quali potrebbero generare un’ulteriore onda di piena.

INDICAZIONI OPERATIVE PER LE PROSSIME ORE – Nello specifico, si raccomanda di valutare l’attività di comunicazione verso la
cittadinanza, e in particolare, e con maggiore priorità, verso coloro che vivono nelle aree più esposte al rischio idraulico e l’attivazione o il passaggio a fasi operative di livello superiore in funzione della vulnerabilità del territorio.

Leggi anche:  Simone Toni diventa Tenente Colonnello a Castiglione delle Stiviere

ASSESSORE REGIONALE: PARTITA ATTIVAZIONE COLONNE MOBILI
PROVINCIALI

“In risposta alla richiesta di supporto pervenuta dal Dipartimento Protezione Civile per affrontare l’emergenza idraulica del fiume Secchia – ha detto l’assessore regionale al Territorio e Protezione civile – stiamo attivando le Colonne mobili provinciali di Mantova, con 19 volontari e 1 funzionariocon permanenza 12 ore e, a seguire un’analoga squadra in sostituzione; di Cremona, con 9 volontari e un’insacchettatrice per il riempimento dei sacchetti di sabbia e, in serata, un’ulteriore insacchettatrice di dimensioni maggiori e, nella
mattina di domani, ulteriori 2 volontari. E infine di Brescia con 5 volontari. Stiamo anche effettuando una ricognizione presso le province di Pavia e Lodi per verificare eventuali altre disponibilità”.

LEGGI ANCHE: Atti osceni in stazione a Mantova