E’ stato assegnato al Colonnello dei Carabinieri Fabio Federici il prestigioso riconoscimento di “Paladino della Memoria 2019“, la cui cerimonia di premiazione si è svolta ieri alle ore 17.00 nella sala Alessi di Palazzo Marino, sede del Comune di Milano.

Premiata anche Liliana Segre

La premiazione, promossa dalla Presidenza del Consiglio Comunale di Milano e dall’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia, è giunta alla sua quinta edizione ed ha visto premiati, oltre al colonnello Fabio Federici, anche altre personalità scelte nel mondo culturale di Milano nonché la Senatrice a vita Liliana Segre, superstite dell’olocausto e testimone diretta della Shoah, alla quale è stato assegnato l’importante riconoscimento di “Gran Paladino della Memoria 2019”.

Autore di importanti saggi

Il colonnello Federici è stato premiato con la seguente motivazione:

“Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri autore di saggi nei quali si mettono a confronto i punti di vista del detective e del criminologo nel campo di indagine alla ricerca della giustizia. Eccellente il saggio sulle ragioni sociali e psicologiche sul femminicidio. La ricerca di giustizia è anche Memoria“.

Alla serata hanno partecipato le massime autorità politiche, civili e militari di Milano.

Leggi anche:  Post sisma arriva un nuovo volto per via Bondeno degli Arduini a Gonzaga

TORNA ALLA HOME