Legionella altri 2 ricoveri nella Bassa: grande attenzione su due pazienti di 29 e 43 anni.

Legionella nella Bassa

Torna la paura per la legionella nella Bassa. Due uomini: un giovane di 29 anni, residente nel Bresciano a Roè Volciano e un 43enne, dapprima ricoverato presso l’ospedale di Castiglione delle Stiviere e successivamente al Poma, sono in costante osservazione dopo aver contratto l’infezione.

Trasferiti al San Gerardo di Monza

I due pazienti, attualmente ricoverati al San Gerardo di Monza, presentano una condizione seria ma stabile. Il 29enne si trova in condizioni assolutamente invariate rispetto a ieri. Il 43enne, portatore di Fibrillazione Atriale Cronica in trattamento con antiaritmici ed anticoagulanti – dopo il ricovero presso l’Ospedale di Castiglione dello Stiviere il 5 settembre per polmonite da Legionella – è stato trasferito presso la Rianimazione di Mantova il 7 settembre, in seguito al peggioramento delle sue condizioni.

Situazione in tracollo

Malgrado gli interventi profusi la situazione respiratoria, cardiaca e renale erano peggioramento fino a un breve arresto cardiaco. A seguito di ciò l’uomo è stato trasferito al San Gerardo l’11 settembre. Le condizioni si sono attualmente stabilizzate. La prognosi resta riservata.

Leggi anche:  Euro Jackpot: con 2 euro vince 4 milioni nel Mantovano

LEGGI ANCHE: Previsioni meteo: l’estate non molla