Mantova ricorda Tazio Nuvolari: apposta ieri una targa commemorativa in viale Rimembranze.

Mantova ricorda Tazio Nuvolari

Scomparso ormai 66 anni fa, l’11 agosto 1953, il grande pilota automobilistico e motociclistico mantovano è stato ricordato dalla città di Mantova con una targa commemorativa. Originario di Castel D’Ario, Tazio Nuvolari era chiamato da tutti il “Mantovano Volante”: la cerimonia per l’inaugurazione della targa commemorativa si è  tenuta ieri mattina, domenica 11 agosto 2019.

La targa è stata realizzata dal Comune di Mantova in collaborazione con Automobile Club di Mantova e Museo Tazio Nuvolari ed è stata apposta  in viale Rimembranze, sul muro della casa dove il campionissimo ha vissuto per anni con la sua amata moglie Carolina, fino alla fine della sua vita.

La targa commemorativa

Era presenti in molti alla cerimonia di ieri: dai cittadini, agli appassionati, ad autorità civili, militari e religiose che hanno partecipato attivamente o silenziosamente alla commemorazione del grande sportivo.
La targa recita:

““Qui visse e morì Tazio Nuvolari asso degli assi dell’automobilismo mondiale” (16 novembre 1892 – 11 agosto 1953)”

In molti hanno voluto ricordare il “Mantovano Volante” come grande persona e grande sportivo: in primis le suore Paoline della Pia Società Figlie di San Paolo, che hanno ereditato nel 1981 l’edificio di viale Rimembranze, lasciato loro dalla signora Carolina Nuvolari.

Leggi anche:  Boicottare prodotti della Turchia: occhio al codice a barre

Altrettanto contento di ricordare il grande sportivo è stato il presidente Allegretti, che ha tanto lottato e spinto per ottenere la targa commemorativa di Tazio Nuvolari, ricordandolo come cittadino esemplare e campione nello sport e nella vita. Inoltre Allegretti ha spiegato che è stata scelta l’abitazione in viale Rimembranze proprio perché è da qui che è partito l’ultimo saluto a Tazio, 66 anni fa.

TORNA ALLA HOME