Marzo pazzerello anche nella Bassa, previsti acquazzoni nel fine settimana e un inizio di settimana decisamente invernale.

Marzo pazzerello continua

E’ un marzo pazzerello e oggi e domani sono attesi acquazzoni. L’Italia rimarrà incastrata in una circolazione di bassa pressione con nuove perturbazioni. Lo conferma il meteorologo  Edoardo Ferrara di 3BMeteo. Oggi maltempo tra Lombardia e Nordest con piogge e rovesci sparsi, nevicate sulle Alpi dai 900-1400m. Temperature in calo, massime tra 7 e 11. Domani non la situazione non cambierà di molto. Il tempo sarà variabile al Nordovest, maggiore instabilità altrove con piovaschi sparsi e neve dai 700-1100m. Temperature in calo, clima più freddo; massime tra 6 e 10 gradi

Ondata di freddo sull’Europa

Nel frattempo l’Europa sperimenterà una nuova ondata di freddo artico. Per quanto non intensa come quella eccezionale di febbraio, sarà comunque notevole per estensione e durata. L’Inverno quest’anno quindi non vuole cedere il passo alla primavera. E’ atteso così un tracollo termico dapprima sulla Scandinavia, ma a seguire anche su tutti gli Stati centrali.

Leggi anche:  Temporali in agguato e da venerdì nuova ondata di caldo PREVISIONI METEO

Temperature di nuovo in calo

Parte dell’ondata di freddo interesserà anche l’Italia nella prossima settimana ad iniziare dal Nord. Poi gradualmente anche sulle restanti regioni ci sarà un deciso calo delle temperature. Ancora qualche fiocco di neve a quote molto basse al Nord ma poi andrà gradualmente migliorando. Possibilità di gelate notturne tardive anche in pianura.