Si è insediato ufficialmente oggi, 3 gennaio 2019, il nuovo direttore generale Raffaello Stradoni, subentrato a Luca Stucchiai vertici dell’ASST di Mantova.

Insediamento ufficiale

Stradoni ha convocato i dirigenti della comunità sanitaria e amministrativa dell’azienda per portare i suoi saluti e annunciare i principali propositi del suo mandato. Nella giornata di ieri, invece, si è trattenuto all’ASST della Valcamonica, azienda che ha guidato fino all’attuale nomina mantovana, per il passaggio del testimone al direttore generale che prenderà il suo posto, Maurizio Galavotti, dal 2016 direttore sanitario dell’ASST di Mantova.

Torno in un’azienda dove ho lavorato a lungo ma mi affaccio ora a una realtà completamente diversa, sia perché sono trascorsi otto anni di trasformazioni a vari livelli, sia perché il punto di vista di un direttore medico di presidio non è quello di un direttore generale”.

La carriera

Il professionista ha infatti lasciato l’Azienda Ospedaliera Carlo Poma nel 2010, dopo aver ricoperto per dodici anni l’incarico di direttore medico del presidio di Mantova. Era quindi passato alla direzione generale dell’ASL di Cremona, dove è rimasto fino al dicembre 2015 per poi essere nominato direttore generale dell’ASST della Valcamonica. Raffaello Stradoni, 63 anni, nato e residente a Verona, ha iniziato la sua attività al Carlo Poma nel 1998. In quell’anno ha inoltre svolto per sei mesi la funzione di Direttore Sanitario Aziendale Vicario a seguito delle dimissioni dei colleghi titolari. Precedentemente ha prestato il suo servizio nel campo dell’assistenza sanitaria di base all’Ussl 49 di Suzzara, è stato assistente medico dell’Area Sanità Pubblica all’ASL di Arco e direttore sanitario del presidio ospedaliero di Asola, Ussl 45. Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia ha conseguito la specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva nel 1985 e in Igiene e Tecnica Ospedaliera nel 1987.

Innanzitutto osserverò l’esistente, prendendo coscienza dei progetti realizzati e di quelli in corso e continuerò a lavorare con impegno insieme agli operatori affinché la sanità mantovana funzioni nel migliore dei modi. Sicuramente continuerò il delicato percorso di integrazione fra ospedale e territorio, come previsto dalla riforma regionale. Un altro canale fondamentale sul quale proseguire è la collaborazione con l’ASST di Cremona, già avviata in vari ambiti sanitari. Ringrazio il direttore generale Luca Stucchi che mi ha preceduto per quanto ha realizzato nei suoi undici anni di amministrazione”.

Luca Stucchi

Luca Stucchi era ai vertici prima dell’Azienda Ospedaliera Carlo Poma e quindi dell’ASST di Mantova dal gennaio 2008. Attualmente è direttore delle Risorse Umane all’AREU-Agenzia Regionale dell’Emergenza-Urgenza.

LEGGI ANCHE: Trovato cadavere della 30enne scomparsa nelle acque del Po

Leggi anche:  Roberto Baggio avvistato nel Bresciano... al bar