L’ospedale di Pieve di Coriano festeggia il 20 anni + 1 della sua inaugurazione. Appuntamento il 27 settembre, a partire dalle 17, nella suggestiva cornice dell’idrovora di Moglia di Sermide (Consorzio di bonifica Terre dei Gonzaga).

Ospedale di Pieve di Coriano

Come era stato per i 10 anni + 1, anche nel 2018 si è pensato di celebrare l’anniversario di questo presidio con il coinvolgimento e il contributo dei comuni del Destra Secchia e di alcune aziende del territorio. La collaborazione attiva della comunità locale è molto significativa, a testimonianza di quanto i cittadini e le istituzioni siano legati all’ospedale di Pieve di Coriano.

Programma

Il programma prevede un convegno con crediti formativi, aperto ai professionisti e ai cittadini, dal titolo “Ospedale Civile Destra Secchia: ieri, oggi e domani”. Si partirà con la proiezione di un documentario che racconta la storia del presidio per poi passare ai seguenti interventi: Raffaele Ghirardi, medico della Medicina Generale di Pieve con “Gli antichi ospedali del destra secchia mantovano”; Carlo Alberto Ferrari, demologo, “Testimonianze di Medicina popolare. La medicina antica espressa dalla lingua dialettale”; Claudio Rimbaldi, storico dell’arte, “La Collezione Corradini dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Sermide”; Franca Bergomi, operatore socio sanitario ospedale Pieve; “Testimonianze di Medicina popolare. La medicina antica espressa dalla lingua dialettale”; Giuseppe Armocida, presidente della Società Italiana di Storia della Medicina, “Dal passato al futuro, per questi ospedali, quali prospettive?”. Chiusura e apertura dei lavori a cura del direttore medico del presidio di Pieve di Coriano Renato Schiavello. Saluti iniziali di Luca Stucchi, direttore generale dell’ASST di Mantova e di Ada Giorgi, presidente del Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga in Dx Po. Iscrizioni sul sito www.asst-mantova.it.

Fuochi d’artificio

I partecipanti potranno partecipare a un buffet con l’intervento musicale di Antonella Faggioni e Daniela Forapani, della Scuola di musica Oltrepò Mantovano. La serata si concluderà con uno spettacolo di fuochi d’artificio. Per ragioni di sicurezza legate alle caratteristiche del luogo in cui si svolgerà l’evento, i bambini devono essere accompagnati dai genitori o comunque da un adulto. L’iniziativa ha il patrocinio dei comuni di Borgo Mantovano, Carbonara di Po, Ostiglia, Poggio Rusco, Quistello, Magnacavallo, delle Pro Loco di Borgofranco, Carbonara, Felonica, Ostiglia, Revere, Sermide, Villa Poma. Sponsor le ditte Verallia, Melegari & Marocchi, Haemotronic, Lions Club, Ep Produzione di Ostiglia, Gruppo Argenta.