A Pieve di Coriano un ambulatorio dedicato alla presa in carico delle persone con patologie croniche. Nell’ambito del Dipartimento delle Fragilità della ASST di Mantova,la struttura garantisce ai pazienti dell’ex area distrettuale di Ostiglia un percorso personalizzato e di supporto nella programmazione sanitaria e nell’accompagnamento alle cure.

Pazienti cronici

Questa attività rientra nei progetti legati alla cronicità e fragilità voluti da Regione Lombardia con l’intento di assicurare al cittadino affetto da patologie croniche un migliore accesso alle cure, un’assistenza sanitaria e sociosanitaria continuativa, fornendo “una risposta semplice a una complessa domanda di cure integrate”. Il percorso di presa in carico di ASST si avvale di un équipe multidisciplinare costituita da medici specialisti, infermieri case manager, fisioterapisti, psicologi e assistenti sociali, che oltre al piano clinico assistenziale (PAI), si occupa  di favorire stili di vita in grado di modificare il decorso della malattia.

Tutor Assistenziale

Il valore aggiunto del modello ASST è la presenza non solo un tutor clinico (clinical manager), ma anche di un tutor assistenziale (case manager) che offre al malato e al suo caregiver ascolto, accoglienza, semplificazione, guida nei percorsi burocratici e di cura e successivo monitoraggio.

Per informazioni sul percorso del paziente cronico è possibile:

contattare ilCentro Servizi della  ASST di Mantova al numero verde 800 224 328;

accedere al Punto di contatto dell’ospedale di Pieve di Coriano – UFFICIO GESTIONE ASSISTITI- il martedì dalle 9 alle 11, il giovedì dalle 14 alle 17. Qui sarà possibile firmare il patto di cura e attivare il percorso di presa in carico.

LEGGI ANCHE: Un meraviglioso regalo per chi vedrà la luce all’ospedale di Coriano

Leggi anche:  Ospedale Asola: confermati i tempi per la ripresa lavori