Le concentrazioni di polveri sottili hanno superato nella provincia di Mantova i 50 microgrammi/mc per quattro giorni consecutivi, attivando le misure di primo livello di Regione Lombardia.

Blocco della circolazione

A partire da venerdì 7 dicembre, in aggiunta alle limitazioni già vigenti, ovvero il blocco della circolazione nel centro abitato dalle 7,30 alle 19,30 per le autoveicoli Euro 0 benzina e autoveicoli fino a Euro 3 diesel, compreso, si applicano le seguenti ulteriori misure: dalle 8,30 alle 18,30 nel centro abitato entra in vigore il blocco della circolazione per le autovetture diesel fino a Euro 4 compreso.

LEGGI ANCHE: I 5 comuni del Mantovano più belli d’Italia

Altri divieti

E’ anche vietato l’utilizzo di stufe e di camini chiusi di classe ambientale inferiore a tre stelle, se è presente un sistema di riscaldamento alternativo. In queste condizioni è inoltre vietato a tutti i veicoli di sostare con i motori accesi, è vietata la combustione all’aria aperta (falò, bracieri, barbecue e fuochi d’artificio) ed è attivo il divieto di spandimento liquami zootecnici. Si ricorda, inoltre, che il divieto di accensione di camini aperti è in vigore dal 1° ottobre al 31 marzo dell’anno prossimo. Per maggiori informazioni si può consultare il sito del Comune di Mantova all’indirizzo: http://www.comune.mantova.gov.it/index.php/ambiente/qualita-aria/1741-polveri-sottili-da-venerdi-7-dicembre-scattano-le-misure-di-primo-livello .

LEGGI ANCHE: Mercatini di Natale a Mantova: il programma di dicembre