Potere ai genitori per favorire l’allattamento: famiglie e comunità in prima linea con le istituzioni a favore dei più piccoli.

Potere ai genitori per favorire l’allattamento

Il 6 ottobre 2019 si è svolto nella splendida cornice della Sala degli Stemmi (Palazzo Soardi) a Mantova il convegno “Potere ai genitori per favorire l’allattamento”.
L’evento, organizzato da ATS Val Padana in collaborazione con ASST di Mantova e il gruppo di mamme mantovano “Gocce di Latte” nell’ambito delle iniziative realizzate nella Settimana Mondiale dell’Allattamento, ha focalizzato in particolare l’attenzione sull’importanza del coinvolgimento del papà e di tutti i componenti della famiglia nel sostenere l’allattamento che, pur essendo una prerogativa della madre, necessita del supporto dei familiari e di un’estesa rete di persone e servizi di supporto per una migliore riuscita.

L’evento si colloca in un percorso che ATS sta portando avanti insieme alle ASST di Crema, Cremona e Mantova, ai Pediatri di Famiglia, alle Associazioni delle mamme ed al Comitato UNICEF, per sostenere l’allattamento (in coerenza con le indicazioni della letteratura e delle linee guida internazionali e nazionali, che ne riconoscono gli importanti benefici per mamma e bambino) e per ottenere per tutto il territorio dell’ATS la qualificazione di “Comunità Amica dei Bambini” UNICEF.

Condivisione di spunti e esperienze

Dopo i saluti istituzionali, il convegno è stato condotto da Valeria Fasolato, Direttore del Dipartimento Materno-Infantile dell’ASST di Mantova e da Laura Rubagotti, Dirigente Responsabile del progetto “Comunità Amica dei Bambini” UNICEF dell’ATS della Val Padana; nel corso della mattina, i relatori si sono alternati condividendo contenuti, spunti di riflessioni ed esperienze.
L’evento è stato arricchito da una mostra fotografica – promossa dalle associazioni di mamme “Gocce di Latte” a Mantova e ”Mammalia” a Cremona e sostenuta dall’ATS – che è riuscita efficacemente a esemplificare in astratto il logo della Settimana Mondiale dell’Allattamento attraverso scatti che rappresentano il “lavoro di squadra” per sostenere la mamma nell’allattamento (Photo Credits: Adriana Gutierrez Tapia ed Elisiane Bianchini).
“Siamo davvero felici per il positivo riscontro che le giovani famiglie hanno dato rispetto a questa iniziativa”, ha affermato il Direttore Generale dell’ATS della Val Padana, Salvatore Mannino.

“L’incontro di oggi pone l’accento su un aspetto che emerge anche dagli studi da noi condotti di recente, che evidenziano come il ruolo del padre, l’autostima della mamma e l’importanza della rete familiare di sostegno siano elementi fondamentali per favorire l’allattamento”.

Azione di sensibilizzazione

Il Direttore Generale ha continuato riconoscendo il rilevante contributo delle Associazioni delle mamme che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento, per l’azione di sensibilizzazione che contribuisce a creare una comunità a sostegno della buona pratica dell’allattamento. Una comunità che, quindi, non si ferma alla sola rete degli operatori sanitari e sociosanitari, ma è in grado di attivare tutti i soggetti della società civile che possono concorrere ad aumentare il livello di consapevolezza rispetto all’importanza dell’allattamento per la salute della mamma e del bambino.

Leggi anche:  L’autunno entra nel vivo con piogge e forti temporali PREVISIONI METEO

LEGGI ANCHE: Mantova si tinge di rosa per la prevenzione del tumore al seno

TORNA ALLA HOME