La dote ‘Ritorno al Lavoro’ sostiene il rientro al lavoro.

L’obiettivo è quello di sostenere il rientro al lavoro delle persone che hanno affrontato cure oncologiche o patologie invalidanti. Con l’iniziativa, si vuole sperimentare un modello di accompagnamento per tutti quei lavoratori e lavoratrici che si sono assentati dal posto di lavoro per lunghi periodi, anche non continuativi.

Il voucher offerto da Regione Lombardia per il rientro al lavoro

Per questi soggetti al rientro potrebbe essere utile recuperare conoscenze o acquisire nuove competenze anche per un cambiamento di mansione. Al fine di raggiungere questo scopo, Regione Lombardia mette a disposizione un voucher del valore di 2.OOO euro per la fruizione di diversi servizi: colloquio specialistico, bilancio competenze, coaching, certificazione delle competenze acquisite in ambito informale, attivazione della rete di sostegno, formazione.

Come presentare la domanda per la dote ‘Ritorno al Lavoro

La domanda va presentata sul sito www.bandi.servizirl.it scegliendo un operatore accreditato all’Albo regionale che fornirà un aiuto per selezionare i servizi più idonei alle singole esigenze. Il valore della dote sarà rimborsato da Regione Lombardia all’operatore che avrà erogato i servizi. La Dote Ritorno al Lavoro è assegnata in base all’ordine di arrivo della domanda e fino ad esaurimento risorse.