Nel pomeriggio di ieri, 25 novembre 2019, è proseguita l’attività del Centro Coordinamento Soccorsi presieduto dal Prefetto, dott.ssa Carolina Bellantoni, per il prosieguo delle analisi concernenti l’andamento idrometrico dei fiumi Po e Secchia, che interessano il territorio provinciale.

Le condizioni del fiume Po

Gli elementi analizzati nel corso della giornata sostanzialmente confermano le previsioni formulate. Per quanto concerne il fiume Po, i cui livelli idrometrici si mantengono ancora entro la soglia di preallarme secondo il vigente Piano Provinciale di Protezione Civile, il colmo di piena dovrebbe essere raggiunto nella mattinata di domani, mercoledì 27 novembre 2019, attestandosi ad un livello di circa 8,50 m, alla soglia idrometrica situata presso Borgoforte.

La situazione del Secchia

Con riferimento, invece al fiume Secchia, la situazione rimane costantemente attenzionata, pur non destando profili di particolare criticità. In un’ottica preventiva, saranno inibiti temporaneamente i versamenti di acqua proveniente dai fondi agricoli in prossimità delle zone arginali, al fine di non appesantire ulteriormente i flussi d’acqua in transito.

Oggi chiusi i ponti Dosolo-Guastalla e Viadana-Boretto

Di seguito alle intese concordate nell’ambito della riunione di ieri pomeriggio, è stata disposta dalla Provincia di Mantova, d’intesa con quella di Reggio Emilia, la sospensione della circolazione stradale, dalla giornata di oggi, sui ponti di Dosolo-Guastalla e di Viadana-Boretto, con inibizione al transito dei soli mezzi pesanti, secondo l’andamento idrografico riscontrato nelle predette aree. A.I.P.O. ha comunicato di aver attivato la propria Sala Servizio Piena, unitamente al Centro Funzionale in stretto coordinamento con gli organismi, locali e provinciali di Protezione Civile.
Il Prefetto, oltre all’intensificazione dei servizi di vigilanza arginale su entrambe le sponde del fiume Po, ha disposto l’attivazione, presso la Prefettura, della Sala Operativa Provinciale a partire dalle ore 08.00 di oggi martedì 26 novembre, per monitorare costantemente l’andamento dei fenomeni in corso e garantire la tempestività degli interventi, in costante collegamento con i Sindaci dei territori interessati.

Leggi anche:  Oggi sciopero Alitalia, domenica tocca a Trenord

(Immagine di repertorio)

LEGGI ANCHE: Il Po è ancora tranquillo… ma forse per poco

Ponte sul Po Dosolo – Guastalla: a breve la chiusura per due mesi ai mezzi pesanti

TORNA ALLA HOME