Spesso, soprattutto in questi ultimi tempi in cui il tema del mangiare salutare è sempre più importante, ci si chiede che cosa realmente finisca sulle nostre tavole. E sono sicuramente storie di come questa, di un trasporto di carne in condizioni igieniche disgustose, che fanno riflettere su quello che mangiamo.

Fermato sulla A22

Nella giornata di ieri, 04 Novembre 2019, una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Mantova, impegnata in controlli mirati sul tratto autostradale, tra Reggio Rolo e Nogarole Rocca, dell’A22 ha intercettato un autocarro adibito al trasporto di alimenti non congelati, procedendo al relativo controllo.

La sconcertante scoperta

Insospettiti dall’atteggiamento evasivo dei due conducenti, gli Agenti della Polizia Stradale hanno proceduto al controllo del vano di carico, constatando che all’interno vi erano circa cento mezzane di capretto, provenienti dal Regno Unito, con peluria in alcuni punti e i testicoli ancora presenti; dalle carcasse, inoltre, sgocciolava sangue su contenitori in cartone contenenti trippa di agnello con effetto di contaminazione dell’intera merce trasportata.

Leggi anche:  L’attivismo civico nell’era digitale: Fondazione Cariplo e Comune presentano MILANO PARTECIPA

Richiesto l’intervento dell’Asl

Sul posto gli operatori della Polizia Stradale hanno chiesto l’intervento dei tecnici della locale ASL, i quali hanno preso in consegna l’intero carico per procedere a controlli più accurati, mentre gli agenti hanno provveduto ad elevare contravvenzioni per un ammontare di circa 1900 euro. La normativa violata, in materia di salubrità del trasporto alimentare, ha lo scopo di assicurare al consumatore che gli alimenti non siano adulterati o contaminati per la presenza di batteri dannosi per la salute umana.

LEGGI ANCHE: 64enne impallinato da un amico durante una battuta di caccia

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE