E’ successo ieri, domenica 13 gennaio 2019, nella vicina Emilia, precisamente a Castel d’Aiano.

Scossa di terremoto

Pochi giorni fa avevamo dato notizia di una scossa di terremoto di magnitudo 2.0 verificatasi nel Mantovano. Nell giornta di ieri si è registrata un’altra scossa, sempre nella Bassa, a Castel d’Aiana, sull’Appennino bolognese. E’ successo alle 11:54, profondità 9,3 km, magnitudo 1.2.

LEGGI ANCHE: Gianluca Franceschina scomparso da Quistello da più di un mese

Magnitudo o intensità?

INGV terremoti spiega che:

“La grandezza di un terremoto si misura con due valori diversi: la magnitudo e l’intensità. La magnitudo (ideata nel 1935 dal famoso sismologo statunitense Charles F. Richter) si usa per misurare quanto è stato forte un terremoto, cioè per stimare quantaenergia quel terremoto ha sprigionato. L’altro modo per misurare un terremoto è secondo la sua intensità. Ad essere presi in esame qui sono gli effetti sull’ambiente, sulle cose e sull’uomo. Se la magnitudo di un certo terremoto è solo una, l’intensità invece può cambiare da luogo a luogo, secondo quel che è successo a cose e persone; in genere, più ci si allontana dall’epicentro e più diminuisce. L’intensità di un terremoto viene espressa con la scala Mercalli, dal nome del sismologo italiano che, all’inizio del XX secolo, diffuse a livello internazionale la classificazione dei terremoti secondo gli effetti e i danni che producevano. Questa scala si compone di dodici gradi: più alto il grado, più disastroso il terremoto.”

LEGGI ANCHE: Piazza Leon Battista Alberti nuovo look: ecco come sarà

Leggi anche:  Attenzione alle false mail provenienti dalla Polizia di Stato