Tutti in canoa: arriva la manifestazione lungo il Mincio. Per domenica attesi oltre 100 partecipanti alla tradizionale discesa del fiume.

Scattano le prime pagaiate

Torna il tradizionale appuntamento con il Mincio in canoa, manifestazione turistico-sportiva che propone discese e pagaiate non competitive del fiume Mincio. Il primo evento si terrà domenica 9 giugno 2019, quando sarà proposto il percorso nell’Alto Mincio da Pozzolo a Rivalta. Attesi oltre 100 partecipanti, provenienti da tutto il nord Italia. L’iniziativa, giunta ormai al trentennale, infatti, ha assunto una rilevanza nazionale ed anzi richiama anche turisti stranieri che dal Garda per alcune ore si trasferiscono nel Mantovano.

Da Goito a Mantova sui laghi

Dopo i mesi estivi, l’8 settembre si andrà in canoa da Goito a Mantova percorrendo il Mincio e i laghi di Mantova. Il 6 ottobre, infine, verrà proposta la classica escursione in canoa tra le valli del Mincio. La manifestazione come ogni anno viene proposta da Provincia, Parco del Mincio, associazione Pro loco Amici di Rivalta, Coni, Fick – Fict, Lega Navale di Mantova e Comuni di Mantova, Rodigo, Goito e Volta Mantovana. Tra le novità le escursioni serali guidate nelle valli del Mincio programmate per sabato 15 giugno, sabato 13 luglio e sabato 14 settembre 2019. Anche per questi eventi in notturna sono previsti un’ottantina di partecipanti a serata. Le tre proposte che si svilupperanno all’interno della riserva naturale Valli del Mincio si terranno al tramonto nei week end precedenti il plenilunio. Ognuna delle escursioni, della durata di circa due ore, si concluderà con un momento conviviale tra i partecipanti.

Leggi anche:  David Hasselhoff fermato in A21 dalla Polizia Stradale

Un modello di vita

Caratteristica sempre più marcata del Mincio in canoa il fatto che non è più una manifestazione solo sportiva, è sempre più un modello di vita, un’occasione per attirare l’attenzione sulla qualità dell’acqua e sulla bellezza e ricchezza di avere fiumi balneabili. Aspetti su cui si sono soffermati gli organizzatori presentando a Palazzo di Bagno, sede della Provincia, l’edizione 2019 della manifestazione, esempio di turismo a impatto zero e quindi sostenibile. Le difficoltà delle escursioni sono estremamente limitate, il ritmo molto blando e contemplativo dell’ambiente naturale. In ogni caso si richiedono sufficienti capacità canoistiche a condurre imbarcazioni le imbarcazioni e una adeguata preparazione fisica da parte dei partecipanti. Info: qui o rivolgendosi alla Pro loco Amici di Rivalta (0376 653340 o 339-8995680).

 

LEGGI ANCHE: Controlli della polizia: un espulso e otto fogli di via