Nella mattinata di ieri, 03 Ottobre 2019, si è tenuta una riunione ristretta della Terza Sezione “Territorio, ambiente e infrastrutture” della Conferenza Provinciale Permanente presieduta dal Prefetto di Mantova, dott.ssa Carolina Bellantoni, dedicata alla situazione della Strada Provinciale n. 62 “Cisa”. La convocazione dell’incontro fa seguito alla precedente riunione del 17 luglio 2019.
Alla riunione hanno preso parte i vertici delle Forze di Polizia, il Comandante della locale Sezione di Polizia Stradale, il Sindaco di Borgo Virgilio, unitamente al comandante della Polizia Locale, oltre ad una rappresentanza della Provincia di Mantova, di A.R.P.A.

Si è parlato delle criticità della Cisa

Lombardia-Dipartimento di Brescia e Mantova, della Motorizzazione Civile, di Autobrennero S.p.A. ed una delegazione del Comitato “Nuova Salute e Sicurezza 62”. Dopo un aggiornamento sulle condizioni di criticità attualmente persistenti sulla Strada Provinciale n. 62 “Cisa”, correlate al traffico di mezzi pesanti soprattutto nella fascia notturna, nell’incontro è stato fatto il punto sui controlli espletati nel tratto stradale in argomento da parte delle Forze di Polizia, in concorso con la Polizia Locale del Comune di Borgo Virgilio. Dai rapporti informativi prodotti, sono stati realizzati complessivamente, nel semestre marzo-settembre 2019, 174 servizi di controllo, nell’ambito dei quali sono state contestate 34 violazioni al divieto di circolazione vigente per i mezzi pesanti nella fascia oraria dalle 22.00 alle 06.00.

Necessari più controlli

Nel corso dell’incontro, è emersa la necessità di procedere ad un’ulteriore intensificazione dei controlli, finalizzati, altresì, ad una verifica aggiornata del volume attuale del traffico veicolare circolante lungo la Strada Provinciale n. 62 in orario notturno: tale compito è stato demandato alla Sezione Polizia Stradale di Mantova, che coordinerà le altre Forze di Polizia nella gestione delle operazioni di monitoraggio dei flussi di traffico, individuando con precisione le destinazioni dei trasporti.
Autobrennero S.p.A. si è resa disponibile a curare un monitoraggio statistico, presso i varchi autostradali presenti nella provincia di Mantova, concernente le località di origine e destinazione dei mezzi pesanti in transito, per consentire una più corretta valutazione diretta a quantificare i costi di eventuali agevolazioni. Analoghe iniziative saranno, inoltre, attuate coinvolgendo le imprese operanti sul territorio, in collaborazione con il Comune di Borgo Virgilio, in vista di una prossima riunione della Conferenza Provinciale Permanente, la cui partecipazione sarà estesa anche alle associazioni di categoria del settore dell’autotrasporto, oltre che alle imprese interessate, per la massima condivisione delle soluzioni concretamente attuabili, mirati, in tale fase, quantomeno, a limitare o a ridurre i disagi della popolazione, particolarmente avvertiti nella fascia oraria 04.00-06.00.
Contestualmente, A.R.P.A.-Dipartimento di Brescia e Mantova farà pervenire uno studio sui livelli di inquinamento acustico rilevati nel tratto di strada in questione. Il Prefetto, inoltre, si è impegnata ad interloquire con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per quanto concerne l’installazione di impianti di rilevazione degli accessi lungo la Strada Provinciale “Spolverina”, in corrispondenza del centro abitato di Cerese.

Leggi anche:  Farmaco anti ulcera ritirato dalle farmacie

TORNA ALLA HOME