Il Comune di Borgo Virgilio ha istituito il riconoscimento denominato “Volontario benemerito dell’anno” che sarà assegnato, a partire dal 2019, al volontario o ai volontari che si sono distinti per l’impegno a favore della collettività in ambito sociale, civile, sportivo e culturale.

Il “più buono”

L’obiettivo è valorizzare il grande patrimonio rappresentato dalle numerose associazioni del territorio che operano nel volontariato e dalle tante persone che quotidianamente lo animano, nell’intento di sensibilizzare i cittadini all’impegno in attività a favore della comunità. In occasione della prima edizione sarà premiato Ivano Mossini, 81 anni, che ininterrottamente dal 1958 svolge l’attività di volontario, con dedizione e impegno quotidiano. Mossini ha operato prima nel direttivo dell’associazione “Costa Azzurra Virgilio” con il ruolo di aiuto segretario, in seguito nella Polisportiva Virgilio e attualmente fa parte del Collegio Arbitrale della Polisportiva Dilettantistica Borgo Virgilio.

Premiazione

L’Amministrazione intende riconoscere il ruolo di Mossini nello sport virgiliano. Ivano, punto di riferimento del settore calcio, è stato premiato più volte dalla Figc anche in ambito nazionale e, in passato, ha assunto incarichi importanti nell’ambito della Federciclismo e all’interno della Uisp. Mossini collabora con passione alle numerose iniziative del territorio: in virtù delle sue qualità umane e della sua lunga esperienza rappresenta un simbolo del volontariato locale. La cerimonia avrà luogo sabato 9 febbraio, alle 18, nella sala consiliare della sede municipale di Cerese, alla presenza della Giunta Comunale che ha deliberato l’istituzione del premio. Dopo i saluti del sindaco Alessandro Beduschi e del presidente della Polisportiva Dilettantistica Borgo Virgilio, Mauro Pastorello, Ivano Mossini riceverà una targa ricordo nella quale è incastonata una medaglia raffigurante il sommo poeta Virgilio.

I criteri

L’Amministrazione ha stabilito i criteri di individuazione del volontario o dei volontari ai quali, nel secondo fine settimana del mese di febbraio di ogni anno, verrà attribuito il riconoscimento “Volontario benemerito dell’anno”. Le modalità, che saranno adottate per gli anni dal 2020 in poi, sono le seguenti:

  • le candidature devono essere inviate al protocollo del Comune nel mese di ottobre di ogni anno;
  • la candidatura deve essere presentata dalle associazioni e nella stessa devono essere indicati, oltre ai dati anagrafici e di contatto del candidato o dei candidati, anche le motivazioni della proposta;
  • l’individuazione del volontario o dei volontari è operata dalla Giunta Comunale con proprio atto, inappellabile e insindacabile;
  • nei 15 giorni precedenti la premiazione ogni assegnatario verrà contattato per un invito ufficiale alla cerimonia di assegnazione del premio.

LEGGI ANCHE: Al Mantova Outlet village la mostra che celebra lo stile immortale

Leggi anche:  Nuovi casi di meningite registrati in Lombardia