C’è mancato poco che finisse in tragedia.

Accoltellamento in discoteca

Sono riusciti ad eludere i controlli nascondendo un coltello negli anfibi. All’interno della discoteca mantovana Mascara hanno generato una maxi rissa che ha visto coinvolte otto persone. A creare il caos quattro cittadini dominicani sui 20-25 anni, tutti residenti nella zona nel suzzarese che sono stati inviati immediatamente ad uscire dagli addetti alla sicurezza interna.

Sbattuti fuori

Ed è proprio all’uscita del locale che la situazione è degenerata, il gruppo di balordi – in forte alterazione alcolica – si è scagliato contro gli operatori della security. E’ stato estratto il coltello, usato per procurare una ferita da arma da taglio, per fortuna solo superficiale, all’altezza della carotide di uno dei buttafuori. Gli altri del gruppo hanno iniziato a scagliare bottiglie di vetro all’indirizzo degli uomini della security. Il tempestivo intervento dei carabinieri ha permesso di scongiurare il peggio. Per tutti è scattata la denuncia.

Leggi anche:  Chiusura dell'auto bloccata, bambino di 2 anni intrappolato in macchina sotto il sole

LEGGI ANCHE: Chiara Ferragni: così dà una mano (anche all’economia) della Bassa