Addio a Federico Vianello: primario 48enne di Ostetricia e Ginecologia a Pieve di Coriano.

Addio a Federico Vianello

Un tragico incidente lungo la Spolverina, tra Mantova e Borgo Virgilio. Il medico viaggiava in scooter, ha rovinato conto il fianco di un furgone che stava svoltando: non c’è stato modo di salvarlo. Lascia un vuoto incolmabile nella comunità dei professionisti dell’ASST di Mantova questa scomparsa. Tutti i colleghi, insieme alla Direzione Strategica, si uniscono ai familiari nel dolore per la sua morte improvvisa e prematura. Federico Vianello si era distinto per le doti professionali e per le squisite qualità umane. È vivo il ricordo della delicatezza, della sensibilità e della gentilezza che lo contraddistinguevano nel rapportarsi con le pazienti, i familiari e gli altri professionisti.  

Tra il Cremonese e il Mantovano

Era stato direttore della struttura di Ostetricia e Ginecologia di Pieve di Coriano dal giugno 2017. Dall’ottobre 2016 aveva ricoperto l’incarico di facente funzione e precedentemente, dal settembre 2015, era stato direttore della struttura di Ostetricia e Ginecologia del presidio di Asola. In azienda era arrivato nel 2005, quindi si era trasferito agli Istituti Ospitalieri di Cremona (tra il 2011 e il 2015), per poi tornare all’Azienda Ospedaliera di Mantova, ospedale di Asola, con un incarico di alta specializzazione in Endoscopia Ginecologica.

Preparatissimo e amato

Laurea all’Università degli Studi di Bologna nel 1996. Sempre a Bologna, nel 2003, la specializzazione in Ostetricia e Ginecologia, con indirizzo in Fisiopatologia della Riproduzione Umana. Lo stesso anno, diploma di Chirurgia Vaginale al Departement de Formation Medicale Continue di Lille. Fra le esperienze professionali, anche un incarico al Policlinico Sant’Orsola Malpighi di Bologna fra il 2004 e il 2015 e l’attività di docenza all’Università di Milano, corso di laurea in Ostetricia, a partire dal 2006. Si è occupato, in particolare, di chirurgia mininvasiva e di endometriosi. Fra gli ultimi progetti di spicco che lo hanno coinvolto in prima persona nell’ambito del Dipartimento Materno-Infantile dell’ASST, la realizzazione della Rete Chirurgica Ginecologica Aziendale, che ha visto la collaborazione degli specialisti delle strutture di Ostetricia e Ginecologia dei presidi di Mantova, Asola e Pieve di Coriano nell’intento di offrire un trattamento omogeneo alle pazienti affette da patologie ginecologiche. Ultimamente era anche impegnato nella progettazione di un ambulatorio dedicato alla cura dell’endometriosi. Federico Vianello si era fatto promotore di queste e altre iniziative ancora in fieri, spinto dalla sua esperienza sul campo e dal desiderio di dare risposte concrete ai bisogni delle donne.

LEGGI ANCHE: Aggressione nei giardini adiacenti Palazzo Te