Atti osceni su un treno in partenza da Mantova: pronta la segnalazione di due giovani fratelli.

Atti osceni

Lo scorso fine settimana gli operatori del Posto Polfer di Mantova hanno denunciato un uomo di trentotto anni, pluripregiudicato per reati specifici, per il reato di atti osceni in luogo pubblico. Una ragazza e suo fratello, a bordo di un treno regionale in partenza da Mantova, poco prima delle ore 21.00, hanno notato un uomo di circa quarant’anni intento a compiere atti osceni in loro presenza. La ragazza ha immediatamente contattato gli Agenti della Polfer di Mantova che, saliti a bordo del treno in questione, hanno individuato il soggetto.

Denunciato

Questo, vedendosi scoperto, ha tentato di cambiare carrozza fingendo di doversi recare ai servizi igienici.  Fermato, è stato identificato e poi denunciato per il reato di atti osceni.

LEGGI ANCHE: Per evitare di pagare una multa si inventa una clonazione: denunciato