L’aggressore ora è stato ricoverato nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Castiglione, il bambino è stato operato.

Bimbo di 10 anni accoltellato per strada

E’ successo mercoledì 4 settembre 2019 a Castiglione delle Stiviere in via Croce Rossa: un bambino stava camminando per strada quando è stato avvicinato da un uomo di origini cinesi che lo ha accoltellato al braccio prima di darsi alla fuga. Il bambino, ferito e sanguinante, è corso a casa dove è stato soccorso dai suoi genitori che lo hanno immediatamente trasportato all’ospedale di Castiglione delle Stiviere. Da lì il piccolo è stato trasferito ai Civili di Brescia.

L’aggressore è un malato psichiatrico

L’aggressore è un ragazzo di 22 anni di origini cinesi e residente a Castiglione nel quartiere Cinque Continenti. Dopo essersi avvicinato al bambino con un coltello in mano, gli ha sferrato un colpo al braccio lasciandolo ferito e fuggendo immediatamente senza lasciare tracce di sé. Dopo la denuncia sporta dai genitori della giovane vittima i Carabinieri si sono messi sulle tracce dell’aggressore, individuato meno di 24 ore dopo l’accoltellamento. Il 22enne è affetto da gravi problemi psichici e sembrerebbe che spesso si manifestino spesso con grande aggressività, specialmente rivolta a bambini e anziani.

Al momento l’aggressore, dopo essere stato arrestato, è stato ricoverato nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Castiglione. Molto probabilmente una volta dimesso verrà condotto presso il carcere di Mantova e successivamente trasferito in un centro specializzato per malati psichiatrici con sede a Pavia, ma per ora risposte certe non si hanno poiché il magistrato incaricato del caso non ha ancora preso una decisione: valuterà se sia necessario richiedere al gip un provvedimento nei confronti del 22enne.

Leggi anche:  23enne ferito in piazza, arriva l'ambulanza SIRENE DI NOTTE

Le indagini sono ancora in corso: potrebbe essere l’autore di un’altra aggressione

Circa un mese fa sempre a Castiglione un ragazzo di 18 anni era stato avvicinato da un motorino, il cui guidatore aveva estratto una lama e l’aveva accoltellato al collo ferendolo: fortunatamente non era risultata essere una ferita letale, ma il coltello aveva sfiorato la giugulare evitando il peggio. Gli inquirenti sono ora all’opera per comprendere se il 22enne sia responsabile anche di questo grave atto.

L’indagine non è ancora conclusa: sono state effettuate comparazioni e riconoscimenti fotografici grazie alle sommarie informazioni fornite dalle vittime e dai testimoni presenti sul luogo delle aggressioni. Al momento i Carabinieri di Castiglione delle Stiviere, diretti dal Comando Provinciale di Mantova, sono ancora all’opera per concludere l’indagine, motivo per cui non possono rilasciare ulteriori informazioni in merito.

TORNA ALLA HOME