Bullismo e cyberbullismo: la Polizia Postale nelle scuole di Mantova e provincia.

Il progetto della scuola Don Bosco

Come difendersi dalle insidie del web, dalla tecnodipendenza e dal cyberbullismo, tutelando la propria privacy: questi sono gli argomenti trattati dagli operatori della Polizia Postale e delle Comunicazioni in vari istituti scolastici in città e in provincia, tra cui la scuola Don Bosco di Viadana, ove gli studenti hanno realizzato un progetto con file video sul tema del cyberbullismo e della perdita di identità personale che un uso scorretto dei social può comportare.

C’è anche l’applicazione Youpol

Nell’occasione si è anche parlato dell’applicazione Youpol della Polizia di Stato, strumento semplice ed efficace per segnalare casi di bullismo e spaccio di sostanze stupefacenti. Sono in programma altri incontri, anche nella settimana in corso, come ad esempio presso l’istituto scolastico superiore Mantegna di Mantova, rivolti non solo agli studenti ma anche ai genitori: nel corso dell’ultimo anno sono stati ben 44 gli appuntamenti organizzati dalla Polizia Postale con gli alunni delle scuole della provincia.

Leggi anche:  Ruba il cellulare dal cestello di una bici ma le telecamere lo incastrano

 

LEGGI ANCHE: Tragico incidente a Viadana: fuori strada con l’auto, muore 75enne