Cani antidroga all’Istituto Greggiati di Poggio Rusco nella giornata di ieri: segnalati due studenti 18enni. Controlli anche presso i capolinea e le fermate dei bus.

Cani antidroga all’Istituto Greggiati

Nella mattinata di ieri, Venerdì 11 Gennaio 2019, i militari della locale Stazione Carabinieri, unitamente ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Gonzaga e ai militari delle Stazioni Carabinieri di Moglia e Pegognaga assieme ai colleghi del nucleo cinofili di Orio al Serio (BG) con il Cane “Glinder”, hanno svolto un servizio per prevenire il traffico di sostanze stupefacenti e colpire lo spaccio nelle zone maggiormente transitate dai giovani che frequentano gli Istituti Superiori del Capoluogo, presso i capolinea e le fermate delle linee che servono le Scuole e all’interno dell’Istituto alberghiero “G.Greggiati”.

Due studenti segnalati

Nell’occasione sono state controllate molte classi e segnalati come assuntori di sostanza stupefacente per uso personale due studenti 18enni i quali a seguito di perquisizione sono stati trovati in possesso rispettivamente di 1,36 grammi e 6,29 grammi di sostanza stupefacente presumibilmente di “marijuana” nascosta nei rispettivi zaini.

Inoltre durante i controlli in una delle classi sono stati trovati sul pavimento due involucri della medesima sostanza, per un peso complessivo di 2,91 grammi ed un involucro di 3,2 grammi contenete una sostanza non individuata che sarà inviata presso un laboratorio analisi per essere analizzata.

Leggi anche:  Incidente stradale a Viadana SIRENE DI NOTTE

Progetto “Scuole sicure”

I controlli anti-droga sono sempre stati costanti nel recente passato da parte dell’Arma dei Carabinieri, grazie anche alla stretta collaborazione coi vari dirigenti che periodicamente hanno contatti con le varie Stazioni e verranno sistematicamente ripetuti per l’avvenire sugli altri Istituti della provincia. L’intensificazione dei servizi mirati attuale s’inserisce in un più ampio progetto della Prefettura di Mantova che in ossequio alle direttive emanate dal Ministero dell’Interno per il progetto “Scuole Sicure” prevede numerosi controlli presso gli Istituti della Provincia al fine di scongiurare l’uso e lo spaccio negli ambienti scolastici e permettono di fare una mirata azione di controllo in materia nel mondo dei giovani.

LEGGI ANCHE: Proseguono i controlli straordinari del territorio, un arresto e un’espulsione

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE