Caporalato e sfruttamento del lavoro: denunciato dai Carabinieri il titolare di un’azienda agricola di Guidizzolo.

L’intervento dei Carabinieri di Mantova

Nel pomeriggio di ieri, 19 settembre 2019, nelle campagne del Comune di Guidizzolo presso un campo coltivato ad ortaggi, dopo mirata attività di osservazione, i Carabinieri della Stazione di Guidizzolo in collaborazione con il Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Mantova hanno fermato l’ennesimo abuso commesso nei confronti degli operai impiegati nel settore agroalimentare.

Lavoravano senza contratto e sottopagati

I militari sono intervenuti verso le ore 14.00 di ieri, nel comune di Guidizzolo, presso una coltivazione di lattuga. Nel corso delle attività i militari hanno identificato 2 lavoratori, entrambi del Bangladesh, regolari nel territorio nazionale, ma privi di contratto di assunzione e della prevista visita medica pre-assunzione, impiegati illecitamente nelle attività lavorative dell’azienda. Inoltre, da quanto emerso, gli operai ricevevano una retribuzione notevolmente inferiore rispetto a quanto previsto dal contratto di lavoro nazionale di categoria.

Denunciato il titolare dell’attività

Sul posto era presente il titolare dell’azienda agricola, A.S. 59enne del Bangladesh, residente a Guidizzolo, che, pertanto, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Mantova in quanto ritenuto responsabile dei reati di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, caporalato e mancata sottoposizione a visita medica preventiva dei lavoratori.
Al titolare dell’azienda è stato subito notificato il provvedimento di sospensione dell’attività, oltre ad una sanzione amministrativa di euro 7.200.

Leggi anche:  Pastiglie dei freni non omologate: sequestrata l'intera produzione

Controlli straordinari nel settore agricolo

Il servizio rientra nell’ambito dei controlli straordinari nel settore agricolo, agroalimentare/forestale e ambientale per il contrasto dei reati in materia di sfruttamento della manodopera clandestina, caporalato, di cui alla specifica Task Force provinciale guidata dal Ten. Col. Simone Toni, Comandante della Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere (MN).

TORNA ALLA HOME