Nella giornata di ieri, 13 maggio 2019, a parziale accoglimento del riesame presentato nell’interesse degli indagati, Stefano LUCCHI e Bruno ZAGO, il Tribunale di Mantova, in funzione di Giudice del Riesame cautelare, ha annullato il sequestro preventivo del 23.04.2019 emesso dal GIP del Tribunale di Mantova (limitatamente al sequestro preventivo di 120.000 tonnellate di carta da macero, confermando, dunque, il sequestro preventivo dei 4.000 mc di fibra e quello probatorio delle 20.000 tonnellate di carta da macero).

Cartiera Pro Gest

Il provvedimento di ieri, è stato notificato agli indagati da militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Mantova. Resta fermo il vincolo sulle 85.000 tonnellate di carta da macero sequestrate dal Gruppo della Guardia di Finanza di Mantova, in forza del decreto di sequestro preventivo emesso dal GIP in data 8.05.2019 su richiesta della Procura.

LEGGI ANCHE: Pescatore disperso del Mincio, ripescato il cadavere