Coltivazione amatoriale in un monolocale cittadino.

Coltivavano marijuana nell’armadio

A mandare all’aria i sogni di gloria di due giovani sono stati i condomini che, da giorni, sentivano un forte odore di marijuana provenire da uno degli appartamenti dello stabile a Mantova in cui vivevano. Gli investigatori della Sezione Antidroga della Squadra Mobile, nel pomeriggio del 4 gennaio 2019, hanno fatto irruzione nell’alloggio insieme al proprietario – dato che i due affittuari al momento erano assenti – scoprendo all’interno dell’armadio una pianta di marijuana, dentro il suo vaso di coltivazione, con le infiorescenze appena sbocciate.

Una miniserra

 La mini-serra risultava strutturata con pezzi di filo di ferro per creare un’intelaiatura e con fogli di carta stagnola come copertura;  inoltre, sempre dentro l’armadio, era stata collocata una lampada elettrica collegata ad una presa temporizzata, per proiettare la luce necessaria alla crescita della pianta. Gli Agenti della Squadra Mobile hanno rinvenuto, all’interno dell’appartamento, anche un barattolo di plastica contenente circa 10 gr di marijuana essiccata e altro materiale per la coltivazione della pianta, il tutto successivamente sottoposto a sequestro. I giovani, due studenti italiani entrambi ventenni, sono stati denunciati per produzione e detenzione di sostanza stupefacente.

LEGGI ANCHE: Terremoto nella notte nel Mantovano