Con il coltello in auto: denunciato dai carabinieri per porto di armi ed oggetti atti ad offendere. Nei guai un 64enne di Pegognaga.

La perquisizione: spunta la lama

L’hanno fermato per un controllo stradale e, una volta eseguiti alcuni accertamenti dentro l’automobile, è spuntato un coltello della lunghezza complessiva di sette centimetri. Il proprietario dell’auto, e anche del coltello che è stato trovato all’interno, non è stato in grado di fornire ai carabinieri della stazione di Roverbella spiegazioni sufficientemente convincenti sul perché all’interno del veicolo vi fosse quella lama, seppure di modeste dimensioni.

Scatta la denuncia

I carabinieri della stazione roverbellese, considerata la situazione e considerato quanto trovato nell’auto, alla fine non hanno potuto fare altro che procedere con la denuncia a carico del 64enne, finito nei guai per il reato di porto di armi o oggetti atti ad offendere. La denuncia è stata inoltrata all’autorità giudiziaria e il coltello è stato posto sotto sequestro.

 

Leggi anche:  Arrestato 42enne: l'ombra della mafia nigeriana su Mantova

LEGGI ANCHE: Incidente mortale causato da Marco Paolini, l’attore chiede di patteggiare