Crisi respiratoria sul pullman nei pressi del casello di Mantova per un bimbo in gita: la prontezza dei poliziotti.

Crisi respiratoria

Un pullman pieno di bambini provenienti da una scuola elementare in provincia di Bergamo, si trovava ieri, 13 maggio 2019, nel Mantovano per una gita scolastica. All’altezza del casello stradale di Mantova Nord, una pattuglia della polizia stradale ha ricevuto la richiesta di intervento urgente. Uno dei bimbi della scolaresca, infatti, era in piena crisi respiratoria.

Prelevato dai poliziotti

Gli agenti sono saliti sul pullman trovandosi di fronte al bimbo in preda a una grave crisi respiratoria, sdraiato su un sedile con lo sguardo fisso verso l’alto e gli occhi sbarrati. I poliziotti hanno preso il piccolo e l’hanno caricato sulla loro vettura, dirigendosi a sirene spiegate verso il Poma. Nei pressi dell’ospedale la pattuglia della Polstrada ha incrociato un’automedica, precedentemente allertata. I paramedici hanno prestato le prime cure al bambino che è stato poi trasportato in ospedale in ambulanza. La vicenda ha così avuto un epilogo positivo.

Leggi anche:  Incidente stradale in A22, 60enne in ospedale SIRENE DI NOTTE

LEGGI ANCHE: Truffa online nel Mantovano con il bulldog fantasma