Deposito incontrollato rifiuti: sequestrati 600 metri cubi di plastica e un capannone industriale a Ostiglia

Deposito incontrollato rifiuti

Nell’ambito di un’attività a tutela dell’ambiente, il Gruppo della Guardia di Finanza di Mantova, unitamente a personale di Arpa Mantova, Vigili del fuoco di Mantova e Polizia locale di Ostiglia, ha sottoposto a sequestro preventivo la porzione di un capannone industriale adibito a deposito di rifiuti, da parte di un’azienda veronese, locataria del sito, esercente l’attività di compravendita e affitto di immobili.

600 metri cubi di rifiuti

In una sezione del capannone, sito nel Comune di Ostiglia (MN), sono risultati stipati, all’esito dell’ispezione, oltre 600 metri cubi di rifiuti eterogenei non pericolosi costituiti perlopiù da plastiche e materiale coibentante, in assenza di autorizzazione.

Il provvedimento adottato d’iniziativa è al vaglio della locale Autorità giudiziaria.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE