Dramma a Suzzara: anziano trovato senza vita in casa. L’allarme lanciato dai vicini.

Senza vita in casa

L’hanno trovato ormai privo di vita, nella propria casa di viale Gramsci a Suzzara. Se n’è andato così il 70enne E.G., trovato dalle forze dell’ordine e dai soccorritori quando era deceduto, a quanto pare, già da alcuni giorni. Il fatto è successo verso le 15 di ieri, domenica 28 aprile. A dare l’allarme sarebbero stati i vicini di casa. Quando i vigili del fuoco sono arrivati sul posto insieme ai carabinieri e ai soccorritori del 118, sono entrati nell’abitazione e hanno trovato il 70enne ormai privo di vita.

Decesso per cause naturali

Secondo i primi accertamenti eseguiti sul posto dal medico legale, il decesso è da ricondurre a cause naturali. Decesso che, però, non sarebbe avvenuto nella stessa giornata di domenica 28 aprile, quando il 70enne è stato trovato, ma andrebbe fatto risalire già a qualche giorno fa. A quanto sembra infatti i vicini di casa avrebbero chiesto l’intervento delle autorità preposte dopo che già da qualche giorno l’uomo non dava notizie di sé e, sembra, anche a causa anche di un odore sgradevole che proveniva dall’abitazione.

Leggi anche:  La Buzzago prima dell'arresto: "Mi faccio fuori"

A disposizione del magistrato

Dopo tutte le formalità e i controlli di rito, la salma dell’uomo è stata recuperata e portata alle camere mortuarie dell’ospedale di Suzzara. Ora la palla passa al magistrato di turno, che dovrà decidere se ordinare maggiori accertamenti sulle cause del decesso o se dare in tempi brevi il nulla osta ai funerali e quindi alla sepoltura.

Curiosi sul posto

Sul posto, nei pressi dell’abitazione di via Gramsci, nel pomeriggio di domenica 28 aprile si sono portati diversi curiosi, attirati dall’intervento delle autorità. Oltre ai vigili del fuoco e ai sanitari del 118, erano infatti presenti anche i carabinieri e il personale sanitario con tanto di mascherine e guanti. La notizia del decesso ha iniziato a diffondersi in tempi abbastanza brevi, anche se pare che l’uomo non fosse particolarmente conosciuto a Suzzara.

 

LEGGI ANCHE: Operazione “Pasqua sicura”: servizi straordinari di controllo del territorio