Il giovane aveva sottratto vari generi alimentari.

Arrestato 20enne per furto e resistenza a pubblico ufficiale

Questa notte i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Castiglione delle Stiviere, nell’ambito della notevole intensificazione dei servizi di prevenzione e controllo disposti dal Comando Provinciale di Mantova, hanno proceduto all’arresto in flagranza di B.O., 20enne di origine Marocchina, clandestino, ritenuto responsabile di furto aggravato in abitazione e di successiva resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il furto

Verso le ore 00.30 B.O. si è introdotto all’interno di un’abitazione nel comune di Medole, sottraendo vari generi alimentari. Scoperto quasi subito dal proprietario di casa, è scappato frettolosamente inseguito prima dalla stessa vittima, poi dai Carabinieri nel frattempo arrivati sul posto. Dopo un concitato e proibitivo inseguimento attraverso i campi impregnati d’acqua a causa del maltempo, i militari sono riusciti a bloccarlo nonostante la strenua resistenza opposta, che ha causato anche la caduta dei carabinieri stessi e l’ennesimo vano tentativo di fuga. Immediatamente raggiunto, definitivamente fermato e tratto in arresto anche con l’ausilio di altri colleghi nel frattempo arrivati in aiuto.

Leggi anche:  Furto al bar del distributore Tamoil: via con tabacchi e alimentari

C’era altra refurtiva

La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario rimasto visibilmente turbato dall’evento ma decisamente soddisfatto per l’esito positivo dell’episodio. Nel contesto dell’operazione ed in prossimità dell’abitazione, i militari hanno recuperato uno scatolone contenente vestiti e scarpe di dubbia provenienza, probabilmente bottino di altri furti commessi dal medesimo malvivente nella zona e che sono in corso di approfondimento da parte degli stessi carabinieri. La refurtiva è stata posta in sequestro in attesa di individuare i proprietari per la restituzione. Eventuali segnalazioni in merito potranno essere fatte alla Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere.
L’arrestato verrà giudicato nel primo pomeriggio odierno dal Tribunale di Mantova con rito direttissimo.

TORNA ALLA HOME