Esplosione ed incendio a Mantova: paura nella notte tra martedì 16 ottobre e mercoledì 17 per un rogo, si suppone doloso, in via Parma.

Esplosione ed incendio

Paura in via Parma, a Mantova. Nella nottre tra martedì 16 e mercoledì 17 ottobre è divampato un incendio, di sospetta origine dolosa, nei locali che presto avrebbero dovuto ospitare una sala di scommesse sportive. Prima un’esplosione, poi l’onda d’urto che ha abbattuto anche due pareti in muratura. Un bilancio pesante: distrutti anche un negozio e due studi.

Ipotesi dolosa

Secondo i primi rilievi della polizia scientifica la pista dolosa sembrerebbe essere la più accreditata. Il rogo sarebbe stato appiccato utilizzando dai sei agli otto litri di combustibile convogliati in sei bottiglie di plastica e successivamente gettate nella futura sala giochi. L’allarme ai vigili del fuoco è stato lanciato intorno alle due di notte dai residenti del palazzo sopra i locali danneggiati che hanno riferito di aver udito un fortissimo boato e di essere scappati dalle proprie abitazioni. L’ipotesi accidentale è stata scartata in quanto nei locali non c’era corrente nè gas.

Leggi anche:  Incidente stradale, alcol e malori SIRENE DI NOTTE

Il timore

Al momento non ci sono state posizioni ufficiali in merito, da parte delle forze dell’ordine impiegate nelle indagini, ma è impossibile non sospettare di una possibile faida tra sale slot, una brutta “tradizione” che in passato, in altre città italiane, ha fatto registrare alcuni incendi.

LEGGI ANCHE: Puntare sulla sviluppo dei porti interni per togliere il traffico dalle strade