Nella giornata di ieri, 07 novembre 2019, il cittadino marocchino E.F.R. classe 1977, recentemente scarcerato dalla locale Casa Circondariale, è stato espulso perché colpito da provvedimento di accompagnamento immediato alla frontiera, emesso dal questore della provincia di Mantova Paolo Sartori.

Aveva numerosi precedenti penali

L’uomo era già destinatario in passato di due espulsioni e contestuali ordini di lasciare il territorio nazionale ai quali non ha ottemperato. Sono stati scoperti precedenti penali e di polizia per stupefacenti, evasione, danneggiamento, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, rissa porto d’armi od oggetti atti ad offendere, immigrazione clandestina, inosservanza dei provvedimenti dell’autorità.

Lo straniero, pertanto, veniva condotto nella stessa serata di ieri, dagli Agenti dell’ufficio immigrazione della questura, all’aeroporto di Milano-Malpensa ed imbarcato sul volo per Casablanca.

LEGGI ANCHE: Controllate 38 aziende mantovane, scoperte 44 irregolarità: lavoratori in nero e senza contratto

TORNA ALLA HOME