Espulso marocchino: un tentativo di rapina finito nel sangue.

Espulso marocchino

Nel pomeriggio di ieri, E.S.A., classe 1983, cittadino marocchino clandestino sul territorio nazionale, è stato munito di decreto di espulsione del Prefetto di Mantova e accompagnato su provvedimento del Questore all’aeroporto di Bologna, ove è stato imbarcato su un volo della compagnia aerea Royal Maroc, con destinazione Casablanca.

La rapina

Lo straniero, tre giorni fa, si era reso protagonista di gravi condotte criminose, quali una rapina ai danni di un connazionale ed una rissa presso un condominio di Cerese, a seguito della quale riportava ferite da arma da taglio, con conseguente suo ricovero presso l’Ospedale Carlo Poma.

Espatriato

Una volta dimesso, il marocchino è stato preso in carico dall’Ufficio Immigrazione della Questura di Mantova che, dopo le formalità di rito, ha provveduto al suo immediato accompagnamento alla frontiera aerea di Bologna, per il suo definitivo allontanamento dal territorio nazionale.