Evaso Canneto: pizzicato mentre si allontana di casa dove era ai domiciliari, finisce nei guai.

La propria abitazione come carcere

La propria abitazione come carcere, dove viveva ai domiciliari. Questa la condanna inflitta dal Tribunale di Mantova ad un 53enne italiano del posto che, come imposto dal giudice, passava le sue giornate all’interno dell’abitazione in regime di arresti domiciliari.

La passeggiata e la denuncia

Ma, per motivi non chiari, ieri, lunedì 11 marzo 2019, il 53enne ha deciso di uscire dalla propria abitazione senza che ne avesse il permesso. Giusto poco dopo essere uscito di casa, è stato intercettato dai carabinieri della stazione di Canneto sull’Oglio che non hanno potuto fare altro che denunciarlo per evasione.

 

LEGGI ANCHE: Speed check ko: abbattuti da un agricoltore con il trattore