E’ stato condannato in primo grado Kiran Maccali, il 33enne che aveva partecipato all’edizione numero 12 del Grande Fratello.

Ex concorrente del Grande Fratello condannato per violenza sessuale e stalking

Come riporta BresciaSettegiorni.it, la condanna in primo grado è stata emessa dal Tribunale di Brescia: violenza sessuale con l’attenuante di minore gravità e stalking. Si tratta di accuse che Maccali ha sempre negato.

I fatti avrebbero origine l’8 marzo del 2018 quando l’uomo, che risiede nella bergamasca, aveva chiesto un incontro chiarificatore con l’ex fidanzata presentandosi sotto casa sua. Secondo l’accusa a seguito di quella serata sarebbe iniziato lo stalking, ma soprattutto, durante quell’incontro l’uomo avrebbe messo le mani addosso alla donna facendo pressioni per un rapporto sessuale, mai avvenuto.

I giudici lo hanno condannato a due anni e due mesi in quanto è stata concessa l’attenuante di minore gravità. La difesa sta valutando se ricorrere o meno in Appello. Kiran attualmente si trova a piede libero.

SCOPRI SU BRESCIASETTEGIORNI.IT CHI E’ KIRAN MACCALI