Furto dal concessionario di Guidizzolo nella notte tra il 7 e l’8 ottobre.

Furto dal concessionario

Nella notte tra il 07 e l’8 ottobre, a Guidizzolo, intorno alla una, tre ladri si sono introdotti nel cortile della concessionaria “Tomasi auto” dove, utilizzando un tombino in ghisa, hanno sfondato la porta vetrata che accede alla concessionaria per poi entrare all’interno dell’officina meccanica e rubare una Ford Mondeo in riparazione.

Jeep come un ariete

Nel contempo, un componente della banda, utilizzando come ”ariete” una Jeep Renegade in esposizione, ha abbattuto il cancello esterno della concessionaria per assicurarsi la fuga, a bordo della Ford Mondeo. A quel punto è scattato il sistema di allarme, che ha portato sul posto alcune pattuglie dell’arma che hanno subito fornito alle centrali operative della zona i dati del mezzo asportato nonché il dettaglio, probabilmente sfuggito ai malviventi,  del GPS installato sulla Ford Mondeo in fuga.

Localizzati

Infatti, anche grazie alla localizzazione tramite il GPS,  l’autovettura è stata intercettata da una pattuglia della Compagnia Carabinieri di Guastalla che, dopo un inseguimento in collaborazione con i colleghi del Nucleo Radiomobile Carabinieri di Mantova, hanno trovato l’autovettura Ford Mondeo alle porte del Comune di Borgoforte, abbandonata dai ladri, che sono riusciti a dileguarsi nei campi adiacenti la strada. Sempre a Guidizzolo, in prossimità della concessionaria Tomasi, i Carabinieri hanno anche recuperato una Mercedes SLK, rubata la sera prima a Mantova, utilizzata dai malviventi per giungere presso la concessionaria Tomasi di Guidizzolo dove poi hanno messo in atto l’azione criminosa. Sono tuttora in corso da parte dei Carabinieri gli accertamenti tecnici per l’individuazione dei responsabili.

LEGGI ANCHE: Furto al centro commerciale Il Gigante di Curtatone