Grave incidente a Roverbella: cade con lo scooter e si procura seri traumi al viso. Portato all’ospedale di Cremona con l’elisoccorso.

La caduta col motorino

Grave incidente stradale nella serata di ieri, martedì 2 aprile 2019, in via Piave, nel centro di Roverbella. La dinamica del sinistro è ancora al vaglio della polizia stradale intervenuta sul posto: ciò che appare chiaro, in ogni caso, è che il ferito, il 48enne M.N. nato a Villafranca di Verona e residente a Roverbella, sia caduto a terra in via Piave mentre stava viaggiando a bordo del proprio scooter. L’incidente si è verificato poco prima delle 20.

I passanti accorrono e chiamano i soccorsi

Il sinistro si è verificato in pieno centro paese. Subito, considerato l’accaduto, diversi passanti sono accorsi per verificare le condizioni del 48enne e chiamare i soccorritori. Sul posto nel giro di pochi istanti sono arrivate le forze dell’ordine per i rilievi di rito e i sanitari del 118. I quali hanno deciso di far convergere sul posto anche l’elisoccorso decollato da Brescia. Effettivamente le condizioni dell’uomo erano decisamente serie: nell’impatto con il suolo infatti il 48enne avrebbe riportato gravi traumi facciali oltre a qualche problema a livello polmonare.

Il ricovero d’urgenza con l’elisoccorso

Considerate le condizioni dell’uomo, alla fine i sanitari hanno optato per il ricovero all’ospedale di Cremona con l’elisoccorso. Dopo essere stato stabilizzato sul posto, il 48enne è stato caricato sull’elicottero attrezzato per le emergenze e portato nel nosocomio cremonese in codice rosso, ovvero in condizioni decisamente critiche. Per il momento i medici non hanno potuto sciogliere la prognosi e le condizioni dell’uomo sono tenute sotto controllo dal personale sanitario. Sul luogo dell’incidente, dopo la partenza del 48enne verso l’ospedale di Cremona, le forze dell’ordine sono rimaste per completare i rilievi del sinistro e per la rimozione del mezzo. In via Piave teatro dell’incidente, sono intervenute parecchie persone: la zona è molto centrale in paese e l’accaduto ha suscitato parecchia apprensione.

Leggi anche:  A 64 anni litiga con la moglie e scappa con un taglierino minacciando il suicidio

La foto “incriminata”

Tra le persone intervenute nella serata di martedì 2 aprile 2019 sul luogo del sinistro, alcune hanno scattato qualche foto – pratica, questa, che si verifica di frequente da quando chiunque è dotato di smartphone e connessione ad internet. Uno dei presenti ha postato la foto che pubblichiamo sulla pagina facebook “Sei di Roverbella se” con l’intento di segnalare ciò che stava accadendo in paese. Se diversi degli utenti iscritti al gruppo roverbellese non vi hanno trovato nulla di strano, qualcun altro invece non ha digerito la scelta di postare nel gruppo la foto dei soccorsi in azione. Da lì è nata una polemica che, alla fine, ha portato alla rimozione del post e della relativa foto.

 

LEGGI ANCHE: Lite tra padre e figlia a Suzzara: allertata anche la Procura minorile