E’ successo ieri sera lunedì 8 luglio 2019 dopo dopo le 2200: alla Belleli – storica azienda mantovana – un operaio è stato vittima dell’ennesimo incidente sul lavoro. Mentre accendeva una caldaia dell’azienda, l’uomo si sarebbe gravemente ustionato.

Infortunio sul lavoro: sul posto giunti subito i soccorsi

Nel giro di poco sul luogo dell’infortunio sono immediatamente accorsi i Vigili del fuoco, la Polizia Lucale e i funzionari dell’Ats. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto l’uomo, un giovane operaio di 21 anni di origine indiana, si sarebbe ustionato mentre cercava di accendere una caldaia dell’azienda con un collega. Secondo le prime informazioni ottenute dagli inquirenti, l’uomo si sarebbe avvicinato con un fiammifero alla caldaia, senza accorgersi che lo stazio era già saturo di gas. La fiammata causata dal fuoco lo ha immediatamente investito, provocandogli ustioni e bruciature su tutto il volto e le braccia.

Trasportato in elisoccorso a Verona

I soccorsi che immediatamente sono accorsi sul posto di lavoro, viste le gravi ustioni dell’uomo, lo hanno trasportato tramite elisoccorso al centro ustioni di Verona.

Leggi anche:  Resta folgorato mentre sta lavorando: gravissimo operaio 51enne

LEGGI ANCHE: Tragico infortunio sul lavoro: precipita da un’altezza di 7 metri e muore sul colpo

TORNA ALLA HOME