Di Hanaa Bouchouata non si hanno ancora notizie: l’appello disperato della madre 17enne al Tg3.

Hanaa Bouchouata scomparsa

Continua l’attesa angosciosa per i familiari di Hanaa Bouchouata, la 17enne di Bozzolo scomparsa dal 16 aprile 2019. Era attesa a casa dopo la scuola a Cremona e un giro con le amiche a Casalmaggiore. Nella cittadina casalasca gli ultimi avvistamenti. Ha fatto perdere le proprie tracce nella giornata di martedì 16 aprile 2019 la minorenne di origine marocchina ma con nazionalità italiana. La giovane abita a Bozzolo insieme ai genitori e a fratelli e sorelle. Nella giornata di martedì, era attesa a casa dopo la scuola, ma non ha fatto rientro. Sarebbe dovuta arrivare in treno da Cremona, dove frequenta l’istituto superiore Antonio StradivariDal treno però non è mai scesa e non ha fatto rientro a casa. I famigliari hanno provato a chiamarla sul cellulare, ma invano. Dopo alcune ore di attesa, nella giornata di martedì i genitori si sono rivolti ai carabinieri di Bozzolo.

L’angoscia dei parenti

Secondo gli accertamenti finora condotti dalle forze dell’ordine, pare che la giovane dovesse incontrare alcune amiche a Casalmaggiore nel pomeriggio, dopo la scuola. L’ultimo segnale concreto lanciato dal cellulare risale al pomeriggio di martedì, dopo la scuola, in via Aurelio Saffi a Casalmaggiore. Da quel momento della giovane non si hanno più notizie. Ed è proprio di quella segnalazione avvenuta nel Cremonese che ci hanno dato conferma telefonicamente anche i congiunti di Hanaa,stamane. La voce bassa, poche parole e tutto il tempo a disposizione impiegato nelle ricerche, alle quali anche loro stanno contribuendo. Al momento, ci confermano, non ci sono altre segnalazioni accertate.

Leggi anche:  Ragazza scomparsa di Bozzolo: continuano le ricerche della 17enne, l'angoscia dei parenti

L’appello al Tg3

“Torna da me, torna a casa che non è successo niente”, queste le parole della mamma di Hanaa, Asna, ai microfoni del del Tg3 regionale. Anche la zia Miriam ha detto: “Qualsiasi cosa sia successa, stai tranquilla che si può risolvere tutto. Sono cose che posso capitare, ma torna a casa, ti prego torna a casa”.

LEGGI ANCHE: Tragedia nell’azienda agricola a Viadana