È successo a Cavriana, nell’alto Mantovano, venerdì 5 luglio 2019 poco prima delle 20.00.

Il caldo che uccide in strada

La vittima, G.F., di 75 anni anni, stava lavorando sul proprio trattore quando, in base a quanto riportato dai testimoni, si sarebbe accasciato a terra per un probabile malore dovuto dal caldo. Sono stati immediatamente allertati i soccorsi, ma al loro arrivo per G.F. non ci sarebbe stato nulla da fare. Il personale medico ha raggiunto il posto con autoambulanza e ambulanza, allertando anche la polizia locale, ma purtroppo l’intervento è stato vano.

L’uomo aveva dei pacemaker

Seppur il caldo torrido e afoso abbia indubbiamente influito sul decesso dell’uomo – probabilmente l’ondata di particolare calore di ieri ha inflitto all’anziano il colpo di grazia – in base a quanto affermato da chi lo conosceva sembrerebbe che l’uomo avesse già parecchi problemi cardiaci. Secondo le testimonianze, nel corso degli anni gli erano già stati applicati diversi pacemaker.

E’ importante, per la salvaguardia e la sicurezza soprattutto delle fasce più deboli come anziani e bambini, sempre rispettare i consigli forniti dagli esperti.

Leggi anche:  Controlli nel fine settimana: 4 persone denunciate

LEGGI ANCHE: In arrivo un’ondata di caldo africano fino a 40 gradi: i consigli degli esperti

VAI ALLA HOME