In auto con l’arma da karate, denunciato a Sabbioneta. Un 26enne italiano trovato con un “nunchaku” durante un controllo stradale.

Arma da karate in auto

Quando l’hanno fermato, i carabinieri della stazione di Sabbioneta, durante un controllo stradale, hanno dato un’occhiata anche dentro l’auto. Con loro sorpresa, i militari sabbionetani hanno trovato quella che è classificata come arma: un “nunchako”, ovvero quell’arma tradizionale originaria dell’Asia costituita da due bastoni collegati tra loro da una corda o da una catena. Un’arma vera e propria, che nei Paesi orientali viene usata anche nell’ambito delle arti marziali e che, in ogni caso, se usata contro soggetti terzi, può provocare gravissimi danni.

Scatta la denuncia

Considerata la situazione e soprattutto considerato quanto trovato sull’auto, i carabinieri di Sabbioneta non hanno potuto fare altro che denunciare il conducente per porto abusivo di armi. La persona denunciata è un 26enne italiano della zona che ora sarà chiamato a fare i conti con la legge. Il “nunchako” è stato posto sotto sequestro da parte dei militari dell’Arma.

Leggi anche:  Bus dirottato, via libera a cittadinanza per Ramy e Adam VIDEO

 

LEGGI ANCHE: Cade a terra, anziano in codice rosso SIRENE DI NOTTE