Di lavoro designer di passione centauro: questa la vita del giovane 28enne che ieri, in sella alla sua amata moto, è stato centrato in pieno da un’auto che, a detta della guidatrice, non lo avrebbe visto.

La dinamica dell’incidente

E’ successo attorno alle 13.00 di ieri, sabato 27 luglio 2019 a Luzzara: la cittadina in provincia di Reggio Emilia confinante con Suzzara e attraversata dal fiume Po’ che le separa. Secondo una prima ricostruzione dei fatti il ragazzo si trovava a Luzzara insieme ad alcuni amici e al termine dell’uscita avrebbe deciso di tornare a casa in sella alla sua moto verso le 13.00. All’altezza di via Tagliavini una donna avrebbe fatto inversione con la sua Fiat panda senza accorgersi dell’arrivo del centauro, centrandolo così in pieno. Seppur il 26enne abbia tentanto di deviare la macchina, sarebbe comunque stato preso dall’autovettura durante la manovra che lo avrebbe sbalzato verso il marciapiede, facendolo rovinosamente cadere a terra insieme alla moto.

Leggi anche:  Grave malore in bus: donna 66enne finisce in pronto soccorso

Le ferite riportate

Secondo i soccorsi il ragazzo avrebbe riportato delle fratture ad entrambe le gambe e sarebbe tuttora in prognosi riservata: ciò che è certo, però, è che non è in pericolo di vita. Sul posto sono repentinamente accorsi i soccorsi che hanno trasportato il giovane tramite eliambulanza all’ospedale di Reggio Emilia.

La guidatrice dell’auto, una 57enne residente in città, pare essere rimasta illesa, seppur shockata.

TORNA ALLA HOME