Secondo quanto definito nel Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, venerdì 26 luglio 2019 le Forze dell’Ordine hanno effettuato articolati e mirati controlli realizzando un “action day” specificamente dedicato alla sicurezza stradale.

I controlli per la sicurezza stradale

Il dispositivo predisposto ha riguardato l’intero territorio provinciale in un periodo notoriamente caratterizzato dall’incremento dei volumi di traffico in direzione delle località di villeggiatura e, nelle fasce orarie serali e notturne, verso i luoghi di ritrovo ed aggregazione.

Secondo la direttiva adottata dal Prefetto di Mantova, dott.ssa Carolina Bellantoni, l’“action
day” sulla sicurezza stradale ha riguardato sia la rete viaria urbana che extraurbana ed ha
coinvolto sia le Forze di Polizia dello Stato, compresa la Polizia Stradale, che le Polizie Locali, secondo il modello delle operazioni ad alto impatto.

840 veicoli controllati in una giornata

Il dispositivo complessivamente predisposto ha visto il coinvolgimento di 177 operatori, che per tutta la giornata hanno controllato in totale 840 veicoli. Particolare attenzione è stata rivolta nell’accertamento delle condotte che rappresentano le maggiori cause di incidenti stradali, quali l’uso di apparecchi telefonici alla guida, l’eccesso di velocità e le alterazioni causate dall’assunzione di alcool e di sostanze stupefacenti, per cui sono state contestate svariate violazioni.
Soddisfazione è stata espressa dal Prefetto di Mantova per gli esiti conseguiti con l’apporto sinergico ed integrato dell’intero sistema della sicurezza provinciale, che proseguirà per tutta la stagione estiva con azioni e controlli finalizzati a garantire standard adeguati di sicurezza per gli utenti della strada.

Leggi anche:  Malori per due donne trasportate in ospedale SIRENE DI NOTTE

TORNA ALLA HOME